AVOLA, Movimento dei Forconi, assaggi di Rivoluzione.

Sicilia, lunedi 16 gennaio 2012.

La notte non è mai iniziata, i giorni umidi e piovosi non scoraggiano gli animi; una data che potrebbe cambiare qualcosa ma anche far rimanere tutto immobile.  Cosa succede? Succede che c’è un popolo che si è svegliato dal coma e finalmente rivendica i suoi diritti.  E’ il popolo di quelli che in Sicilia rimangono, nonostante gli affanni, è il popolo che non ha scelto un lavoro comodo su di una scrivania, è il popolo che si sporca le mani e che la maggioranza della popolazione non incontra in giro la sera tra pub e locali…
Quando noi andiamo a dormire loro stanno già andando a lavorare, sono AGRICOLTORI,  PESCATORI,  AUTOTRASPORTATORI,  si accontentano di quello che trovano, dello sfruttamento loro imposto e guardano il sistema con diffidenza e preghiera.
Presìdi come case, manifestanti come famiglia. Dov’è la mia generazione? dove sono i miei amici della generazione intermedia (si chiede Il Fatto Quotidiano) e mi chiedo anch’io? Quella inconsistente generazione INTERMEDIA rimasta in Sicilia è disillusa e non ha voglia di manifestare il suo sdegno dal vivo…c’è qualcuno che si limita a manifestare su FB lasciando il lavoro sporco ai BRUTTI E CATTIVI aspettando la Rivoluzione come se fosse un Reality…votando per il più forte screditando gli altri concorrenti!!!
Una buona parte degli INTERMEDI non c’è, è stata costretta ad andare FUORI x STUDIO O LAVORO…io ci sono per puro caso!!!

La rivolta è di gente che non si sa esprimere in italiano corretto, ma ognuno di loro sa benissimo quel che vuole! Ognuno con il suo male, ognuno con la sua lotta, tutti insieme… MA INSIEME A CHI?? Ai ragazzi delle superiori agguerriti come mai e giovani adulti… i soli rimasi a “Combattere” .

La MAFIA: esiste e se i signori sono a passeggio…vuol dire che qualcuno glielo permette, d’altronde il nostro parlamento è pieno di mafiosi che passeggiano x il transatlantico…cosa vi aspettate?

E poi chi? quelli che hanno una fede politica che rasenta le  estremità …o “FASCISTI o COMUNISTI” stanamente insieme: si beccano, si scontrano ma convivono…perchè in ogni caso sono gli unici  che mettonoal primo posto il POPOLO non gli interessi (almeno non così sfacciatamente) …tutti gli altri fanno la loro comparsata in passerella, schiavi della loro vanità, e vanno via dopo 10 minuti, come se la vista di gente umile non possa essere sopportata!

La protesta è di chiunque creda che ci sia bisogno di un cambiamento forte.

Mi ritengo una persona di sinistra, una sinistra abbastanza antagonista, protesto mattina e sera accanto a questa povera e DISPERATA gente…che non si lamenta x le cazzate..si lamenta xchè HA FAME!!! Ma protesto anche x me e per quelli come me che ci credono ancora!!!

Torno ora dal presidio, è vero, forse nn avranno dei modi aggrazziati nel rapportarsi con la gente,  ma sono persone cordiali, gentili ed accoglienti.  Pronti a condividere tutto, cibo, freddo, rabbia ed esperienze di vita. Non vogliono essere strumentalizzati e sono consapevoli che se dovesse succedere qualcosa di negativo verrebbero etichettati come i soliti cafoni,villani e mafiosi.
Rispetto questa gente con cui ho condiviso le mie giornate e nottate.  La rivoluzione dal basso è possibile, basta riscoprire l’umanità che è in ognuno di noi…perchè poi in fin dei conti siamo tutti uguali, gente con le stesse speranze e voglia di cambiamento….FINALMENTE!!!
Il popolo senza una guida non sa dove andare…ben vengano persone che hanno polso..ma guai a chi volesse DENIGRARE e/o STRUMENTALIZZARE ciò che si è creato.
Venite a vedere con i vostri occhi…e poi vediamo se la FAME ha un colore politico.
La sola prospettiva per il futuro della Sicilia sarebbe emigrare tutti al nord ed essere sfruttati e convivere con gente che non ci vuole e che sta già abbastanza stretta.
IL NOSTRO FUTURO LO VOGLIAMO A CASA NOSTRA…e senza disturbare NESSUNO!!!

I politici regionali e statali, sono loro i VERI MAFIOSI,  sono loro che hanno intrallazzi economici e fanno scambio di favori, comprano voti in cambio di appalti, pensioni ecc…mantengono uno stato di diperazione continua per poi fare promesse all’ignorante di turno che si fida ancora una volta… ma che verrà ripetutamente preso x i fondelli!

E  che dire di Banche, Tasse, Petrolio e tutto il sistema che tende a UCCIDERE IL PIù DEBOLE !!!

I commercianti si sentono in dovere di non sospendere le attività, chi ha troppo, purtroppo, vuole ancora di più, e chi non ha niente ha solo una vita da perdere e poca diplomazia per nutrirsi di filosofia e belle parole utili a convincere tutti ad unirsi alla protesta.

Respiriamo VELENO, indossiamo PETROLIO e mangiamo roba CHIMICA…ci accontentiamo di quello che troviamo e paghiamo  il doppio ciò che produciamo…e abbassiamo la testa xkè tanto le cose non cambieranno mai…

Ma se il popolo ha deciso che  é ora di cambiare… che tutto cambi ORA, una volta x tutte!!!

La Sicilia oggi non va a dormire, per la prima volta “volutamente isolata” e come sempre ignorata, screditata, derisa.
Paralizzando una regione per una settimana qualcuno si accorgerà che qualcosa è cambiato..e se non è cambiato niente allora…che la protesta continui.

Qui potete trovare tutte le foto scattate sul “fronte Avolese” …la rivolta si espande su Twitter #forconi #avolainlotta #fermosicilia #sicilia

Seguiteci!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: