Decreto FATALE. Ciao Eluana.

Si nasce, non per nostra volonta’, nessuno ci ha mai chiesto il permesso, o almeno in questa vita, nessuno di noi puo’ ricordare se mai domanda tanto dolce o cattiva,a secondo dei casi, è stata mai posta.

Chi sei tu: Io sono, uno spirito imprigionato in un corpo, esisterei anche senza di esso, il mio corpo non è che un sensore per comprendere meglio il mondo, vado per lo spazio, per il tempo, respiro e mangio, ma potrei fare anke a meno di questo, sarei comunque in grado di comprendere,

Tu, spirito, cosa ricordi del tuo primo incontro con la vita? : Dolore,pianti e sculacciate, e poi dolci sorrisi e carezze,

Tu spirito giunto neanche alla prima mèta della tua esistenza terrena, riagganceresti la tua essenza in questo corpo? : No, mi hanno fatto nascere, involontariamente sono cresciuto, e poi mi sono trovato a patire i dolori fisici, avrei preferito rimanere un vento, una brezza che accarezza il viso, un raggio di sole che nutre la vita, invece di far decidere a qualcuno che sta al di sopra di me cosa fare del mio corpo.
La vita è un dono, e si rispetta, la morte è inevitabile ma nessun uomo uguale a me puo’ decidere di uccidermi,nè con armi nè con macchine e cure insistenti… se solo fosse vero…

Questa sera uno spirito tormentato e imprigionato in un corpo senza vita ha spiccato il volo, è stato liberato…gli è stata concessa la redenzione e la liberta’ di essere aria e pensiero nel mondo.
L’uomo oggi si sostituisce a quel Dio assente che giorno dopo giorno grava la mano , e sta li a guardare incredulo…il suo operato non è molto buono.
L’uomo a suo modo si è dovuto adattare, rimpiazzando quel dio con se stesso, L’UOMO,

L’UOMO-DIO-POLitico-SCIENTIFICO

… un mix di ragione e potere, l’uomo che decide la vita e la morte, l’uomo che nega quell’essenza fondamentale della vita…che è la Morte.
Una vita è degna d’essere vissuta fino a quando lo spirito è in grado di sentire, di essere, di appartenere a se stesso…
Lasciare il corpo in questo mondo di superbi non puo’ che essere solo un segno di disprezzo , lasciamo spazzatura per ESSERE VERA ESSENZA.
I politici vendono la vita per una manciata di voti, per convincere quei poveri timorati, che dell’esistenza hanno capito ben poco,
…un decreto legge che doveva battere il tempo, che pero’ fatalmente è scaduto.
Silenzio è cio’ che resta,
e un saluto allo spirito che oggi rivive nel cuore di quella gente di tutto il mondo che ha voluto essere dalla sua parte, per rispetto, per onore, per scelta .
Ciao ELUANA.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: