Sicilia

Un pugno di terra
 
Il problema di quest'isola non sta qui - disse mio padre, chinandosi a toccare
la terra. - Il vero problema siamo noi, che piantiamo qui le nostre radici
e lasciamo che il sole bruci i nostri desideri, i nostri ideali, le nostre
speranze... la nostra vita. Vattinni, figghiu miu. Vattinni ri 'sta terra
maliritta e nun turnari cciùi. Se vuoi spiccare il volo ricordati che stai
sul nido sbagliato; non lasciarti ingannare dai colori e dai profumi del
vento, a Sicilia nunn' è na mamma, ma na buttana: futtila e scappa, sennò
è idda ca futti a ttìa!
-Partii piangendo e da allora non sono più tornato. Tengo ancora con me un
pugno di terra, che misi in tasca quel giorno; ogni volta che lo guardo,
mi ricordo che esiste il paradiso.
 

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: